In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
La valutazione funzionale, è  il primo incontro tra il fisioterapista e il paziente, è il momento fondamentale in cui il terapista decide che tipo di tecniche utilizzare per il trattamento.

Il fisioterapista si avvale di diversi mezzi per raccogliere le informazioni sul paziente: il colloquio, l'osservazione del suo comportamento motorio, l'esame articolare e muscolare, della sensibilità superficiale e profonda, delle capacità di equilibrio, e le prove funzionali (cammino, scale, gestualità).

In questo modo il fisioterapista è in grado di individuare il disturbo (o i disturbi) di movimento del paziente, le potenzialità residue e le eventuali strategie di compenso, per impostare la terapia personalizzata più efficace.

Inserito il:02/04/2015 16:02:05
Ultimo Aggiornamento:20/04/2015 11:21:50

social

iFisio blog - Approfondimenti ed eventi

DETRAZIONI SPESE FISIOTERAPIA

NON SERVE LA PRESCRIZIONE MEDICA!

In evidenza

ONDA D'URTO Mectronic Medicale, modello PULSWAVE
leggi..